Quanta possibilità hai di riconquistare la tua ex?

Scopri le tue probabilità di successo in meno di 2 minuti.

Fai il Test

Come riconquistare la propria moglie: Metodo Verificato

Riuscire a intuire come riconquistare la propria moglie è abbastanza complesso, ma per questo motivo abbiamo deciso di dare una mano a chi ne ha bisogno sperando di aiutarvi con i nostri consigli. Bisogna capire determinate cose per poter riconquistare la propria moglie, innanzitutto bisogna elaborare una strategia ma per chi non sa di cosa si tratta vi spiego cos’è!

Come riconquistare la propria moglie

Report Gratuito Per Riconquistarla

Se vuoi riconquistare la tua ex in soli 7 giorni devi assolutamente leggere questo report, inserisci la tua email nel box sottostante e premi il tasto rosso (fallo solo se la vuoi riconquistare veramente).

Per strategia si intende un insieme di comportamenti e di azioni che vengono studiate appositamente per poter rialacciare una relazione con la propria moglie. Questi comportamenti si devono decidere prima di agire e non devono mai essere pensati all’ultimo momento in modo tale da non ricadere nuovamente negli stessi errori.

Mediante la strategia che avete pensato e che andrete e mettere in atto, dovete cercare il modo di farli percepire alla vostra amata moglie così facendo si renderà conto dei vostri cambiamenti rispetto a prima e sarete sulla buona strada. Quindi cercate di ricostruire secondo nuovi criteri la vostra relazione cercando di crearla in modo molto piacevole in modo tale da conferire piacere e non sofferenze.

Ma giustamente se vi comporterete allo stesso modo nella vecchia relazione non riuscirete ad ottenere null’altro che gli stessi risultati e ovviamente gli stessi fallimenti. Quindi cercate di studiare bene la vostra strategia prima di metterla in atto e di non sbagliare nuovamente ma seguite una serie di informazioni utili per poter impostare la vostra strategia.

Come riconquistare la propria moglie cosa fare esattamente?

Come riconquistare la propria moglie

Come prima cosa cercate di riagganciare il rapporto con la ex, poi cercate di essere chiari nelle vostre spiegazioni e di motivare tutto chiaramente, essere molto più attraenti di prima e riuscire a ricreare una relazione.

Ma per far sì che queste quattro strategia vengano messe in atto per bene dovete analizzare tutto il vostro rapporto vissuto nel passato con la vostra persona amata, successivamente dovete analizzare anche la vostra personalità ma soprattutto quella della persona che state cercando di riconquistare e infine, analizzate bene tutte le cause che hanno provocato la rottura o l’allontanamento di vostra moglie.

Inoltre vi è da dire un’altra cosa molto importante che mediante la seduzione potrete riuscire a riconquistare vostra moglia. La seduzione è un metodo molto moderno e soprattutto molto efficace che studia in modo preciso tutte le strategie e tutte le tecniche di seduzione che vengono esposte in modo chiaro e preciso per permettere a tutti di imparare facilmente e immediatamente tutte le tecniche applicate che vi permettono di vivere bene e molto meglio la vostra relazione d’amore con la vostra partner.

Quindi mediante la seduzione potrete imparare a riconquistare vostra moglie, ma non solo potrete riuscire a mantenere un rapporto di passione e duraturo nel tempo. Cercate di sorprenderla ogni giorno ed impressionarla in modo positivo così facendo riuscirete ad ottenere degli ottimi risultati, ma un’altra cosa interessante potrebbe essere il fatto che voi per una volta vi schierate dalla sua parte e lei capirà che state cambiando. Ma ci sono tante altre cose che si possono attuare per riconquistare la propria donna, quindi cosa state aspettanto affrettatevi a seguire i nostri consigli e riuscirete ad ottenere ciò che vorrete.

Ti potrebbero anche interessare:

Taggato con:
Pubblicato in Come riconquistare una ex
27 commenti su “Come riconquistare la propria moglie: Metodo Verificato
  1. Salvo ha detto:

    Mia moglie mi ha lasciato per una crisi dovuta a mio figlio secondo lei sono stato io a fargli venire la crisi dice che nel bisogno lo abbandonata cioe non mi sono occupato di lei

  2. Nandomarchesiello ha detto:

    Mia moglie ha incontrato un altro uomo in un momento per noi molto delicato ed ha perso completamente la testa dicendomi che grazie a lui ha capito di non amarmi piu

    • Alessia ha detto:

      Ciao Nando,
      grazie per aver condiviso con noi la tua storia.
      Come dici, tua moglie ha incontrato un altro uomo in un momento particolare, probabilmente caratterizzato da fragilità emotiva e confusione.
      Dopo il primo periodo di passione travolgente, capita spesso di voler tornare sui propri passi e capire che l’amore della vita era quello lasciato alle proprie spalle.
      Sicuramente dovrai trovare tutte le tue forze e la tua volontà per riuscire a riconquistarla, noi possiamo aiutarti con delle dritte da seguire:
      https://arteseduzione.it/come-riconquistare-la-moglie-1433
      Mi raccomando, sii diretto e non aver paura di sbagliare, le donne amano gli uomini decisi.
      Cerca di ritrovare un contatto con lei, parlale a cuore aperto e poi ricordale i vostri primi tempi così:
      https://arteseduzione.it/risorse-avanzate-uomo/come-si-bacia
      Speriamo che lei torni in sé !
      Un saluto

      Il team di Arte Seduzione

  3. luca ha detto:

    sono 10 mesi che mia moglie se ne e’ andata di casa. Abbiamo 2 figli piccoli e dopo che ha avuto una sbandata per un altro 2 anni fa la perdonai, inizialmente siamo ripartiti alla grande poi dopo 8 mesi se ne e’ andata. In questi mesi da “separati” abbiamo dormito insieme ci si bacia coccole e a volte fino a qualche mese fa anche rapporti, ora mi dice che mi vuole bene ma non si sente di dire che e’ amore come una volta ma dice che non gli sono indifferente. La scorsa estate mi ha fatto scrivere dall’avvocato ma non si e’ continuato con la separazione. Io la amo ancora e rivoglio la mia famiglia ma non vedo riscontri da parte sua o avvicinamenti e questa cosa mi fa malissimo e non so come fare.

  4. Luca ha detto:

    Buonasera,
    a distanza di 2 mesi riscrivo la mia situazione con dei cambiamenti. Da circa 20 giorni mi sono staccato totalmente da mia moglie; non la cerco piu’, non la chiamo piu’ all’infuori per avere notizie dei miei figli e ho notato dei cambiamenti.
    In primis quando parla o mi risponde al telefono il cambiamento l’ho notato cioe’ dal che rispondeva scocciata adesso risponde con tono dolce, e’ capitato di vederci in compagnia e vedevo che mi squadrava con gli occhi anche qualche sera fa sul posto di lavoro dove adesso passa anche 2 minuti cosa che prima non faceva.
    Se gli messaggio risponde subito cosa che prima stava anche delle ore senza visualizzare il messaggio.
    Ora non so se lo fa per coprirsi la faccia e far vedere agli altri che fa queste cose per poi dire “io ci ho provato” o se ha capito lo sbaglio ed eventalmente ha capito che prova ancora qualcosa, ma non mi viene a dire che ha capito ed eventualmente riallacciare la relazione cosa da me fattibile. Premetto che fino ad adesso non mi sono arrivate lettere da legali e penso che non voglia neanche lei ma comunque non si sbilancia piu’ di tanto, effettivamente sono passati 20 giorni dal mio distacco.
    Potete darmi delle dritte per porre rimedio a questa agonia e vedere di riavere la mia famiglia unita’? Grazie per i consigli !!!

    • Sandy ha detto:

      Ciao Luca,

      grazie per essere tornato da noi a chiedere consiglio.
      Prima di tutto complimenti per la forza che stai dimostrando in questo lungo processo che tu stesso definisci un’agonia, è chiaramente dura, ma stai procedendo nel verso giusto.
      Se noti questi cambiamenti, significa che la tua “assenza” le sta dando modo di riflettere e soprattutto non le da la possibilità di essere infastidita con te, anzi questo è il momento in cui ogni volta che passate del tempo assieme e ne risulta un incontro piacevole, lei ricorda i lati positivi di ciò che avevate. Ancora si tratta di un periodo delicato quindi basta un tuo passo falso o che la convinca poco per farle credere che stia meglio da sola, tieni duro. Il tempo passato è relativamente poco e se siete arrivati a questo punto avete entrambi bisogno di farne passare di più, perché una volta tornati assieme è meglio che nessuno abbia incertezze, che il tempo e le riflessioni portino ad una conclusione decisiva. Continua a lasciarle il suo spazio, prendibili tuo. Coltiva maggiormente il rapporto con i tuoi figli nel frattempo e quando stai con lei nell’amicizia con lei, riparti da zero nel vostro rapporto.
      Proponi un’uscita fra un paio di settimane, tutta la famiglia. Falle capire che è importante regalare questo momento di normalità e unità ai figli e goditi a pieno questo tempo, ma soprattutto fai si che sia lei a goderselo. Durante questa uscita non si parla dei vostri problemi, non c’è spazio per negatività o domande sul vostro matrimonio, si tratta solo di stare bene insieme come famiglia per quelle poche ore a settimana.
      Se va bene, proponile l’opzione di farlo settimanalmente o comunque periodicamente, in questo modo vedrà che sei dedicato a far stare bene lei e voi come famiglia e avrà un appuntamento fisso con te prima e dopo il quale le lascerai insolito spazio, in modo che lo apprezzi ancora di più. Ne uscirete tutti indubbiamente più felici e questo aiuterà ad avere anche una visione più chiara delle possibilità che risono fra di voi. Il motivo per cui ti dico di aspettare a proporlo è che lei deve avere il più lontano possibile il ricordo delle vostre discussioni o situazioni spiacevoli.
      Qualunque dovesse essere l’esito di questa vostra relazione ricorda che questo ambiente di pace e comprensione fra di voi è comunque importante, e sarà l’unico modo per mantenere serenità anche fra i vostri figli, quindi se lei dovesse rimanere dell’idea di stare separati, non farla diventare una guerra.

      Non esitare a tornare per farci sapere e farti aiutare,
      intanto questi articoli possono esserti d’aiuto:
      https://arteseduzione.it/come-si-fa-a-non-deludere-una-donna-2541
      https://arteseduzione.it/come-riconquistare-la-moglie-1433

      Buona Fortuna!

      Il team Arte Seduzione

  5. Charlie ha detto:

    Ciao sono Charlie e volevo raccontare la mia storia, da circa un mese sono andato a vivere da mia mamma poiché mia moglie mi ha chiesto di andare via dopo aver scoperto un mio tradimento su un profilo falso di Facebook che avevo su un vecchio telefonino. Da premettere che già 5 anni fa mi aveva perdonato un altro tradimento ma che adesso è andata direttamente dall’avvocato presentandomi la lettera. Circa venti giorni fa mi aveva annunciato che ci sarebbe tornata per proseguire con l’intenzione di separazione ma a tutt’oggi non ho avuto riscontri. Come darsi una possibile spiegazione è avere un consiglio su una quantomai soluzione del caso?

    • Sandy ha detto:

      Ciao Charlie,
      grazie del tuo contributo con questo commento, che però mi è poco chiaro.
      Vorresti spiegazioni riguardo la separazione? O ti chiedi perché tardi tanto ad arrivare?
      Se la soluzione che cerchi è in riferimento al salvare il tuo matrimonio devi prima chiederti se sei davvero intenzionato a farlo. Dalla tua breve descrizione sembra che tu stia affrontando la cosa abbastanza passivamente, lasciando a tua moglie ogni iniziativa di azione.

      Se vorrai spiegarti ulteriormente sarò felice di darti ulteriori consigli, nel frattempo ti consiglio la lettura di questi articoli che possono fare al caso tuo:

      https://arteseduzione.it/come-riconquistare-la-moglie-1433
      https://arteseduzione.it/come-si-fa-a-non-deludere-una-donna-2541

      Buona fortuna!

      Il team Arte Seduzione

  6. Toto ha detto:

    Ciao sono Toto nome inventato più o meno sto attraversando un periodo come quello di Luca solo che a differenza sua abbiamo 4 figli io ho 55 anni e lei 50 ha deciso di separarsi da me sono consapevole della sua decisione in un certo senso la capisco perché su certi aspetti lho trascurata e avevo poca considerazione di lei però è più forte di me non riesco ad immaginare la mia vita senza lei,mi ha chiesto di stare un po lontani qual’è può essere il suo consiglio? Grazie

    • Sandy ha detto:

      Ciao Toto,
      Naturalmente non conosco altri dettagli oltre a quelli ricevuti da te, ma spesso quando una moglie si comporta così a questo punto del matrimonio è perché ha atteso a lungo un cambiamento che non è arrivato e una volta cresciuti i figli, si sente in dovere di riprendere in mano la sua felicità. La sua molto probabilmente sarà una scelta a lungo ponderata e per niente semplice da prendere, quindi se ti ha fatto delle richieste deve esserne davvero convinta. Dalle la distanza che ti ha chiesto e inizialmente non farti assolutamente sentire, se non per un breve “mi manchi” che deve essere l’unica cosa che le rimane in mente. Non farle sentire che ti manca perché hai bisogno i lei per gestirti, ma perché hai bisogno di lei per vivere bene assieme. Dopo che le avrai lasciato del tempo per riflettere ricomincia a farle vedere il tuo interesse, naturalmente nel frattempo anche tu avrai lavorato su te stesso e non tornerai da lei per riproporle gli stessi errori, ma possibilmente delle soluzioni.

      Ti consiglio questi articoli:
      https://arteseduzione.it/la-razionalita-serve-per-riconquistare-una-ex-1528
      https://arteseduzione.it/come-rifarsi-una-vita-dopo-la-separazione-1939
      https://arteseduzione.it/come-si-fa-a-non-deludere-una-donna-2541

      Buona fortuna!

      Il team di Arte Seduzione

  7. Toto ha detto:

    Ciao Sandy grazie per aver risposto sono Toto, fra pochi giorni esaudisco il suo suo desiderio ,andrò via una settimana, vado più che altro a trovare una persona di famiglia, si trova all’estero.adesso che ho deciso di fare questa scelta lei mi ha confessato di avere una forte attrazione, per un altro uomo,questa cosa mi ha turbato molto sto pensando che succederà in questa settimana che non ci sarò?

  8. Ale ha detto:

    Sono sposato da 4 anni con un figlio di tre. Mia moglie è insoddisfatta in primis della sua vita e mi dice che è stanca che si sente soffocare non vuole stare a casa perché vuole uscire ecc. Quando le dico usciamo insieme le mi dice che non le interessa che vuole stare anche da sola perché non si sente adatta a fare madre e la moglie. Premesso che le lascio molto i suoi spazi esce con le amiche e anche andata fuori. Mi fido di lei anche se da uomo alcune volte vacillo e se trovo o vedo qualcosa che non va lei mi spiega le cose quindi non penso che ci sia qualcun altro. Ho sempre cercato di capirla quando è nato nostro figlio ha avuto una crisi post partum e siamo stati a casa dei miei suoceri per sei mesi. Anche i rapporti intimi ne hanno risentiti sono occasionali sempre di corsa lei non ha mai voglia si sente stanca. Capisco tutto che stare dietro ad un bambino per tre anni (non ha un lavoro) è tosta. Non so più cosa fare cerco di capirla, di darle massima libertà per farla stare bene, tengo il bambino se il sabato vuole uscire con le amiche. Ho fatto i miei errori in passato quando ha discusso con mia madre non mi ha visto abbastana “uomo” ma lei era in crisi post partum io non ci capivo niente mia madre che mi pressava e non sapevo cosa fare. Ma sono stato al fianco di mia moglie sempre!! Non voglio perderla è stata in mezzo a delle chiacchere con un ragazzo dove la ex (amica di mia moglie che abbiamo ospitato a casa) dice che hanno una storia ecc io credo in quello che mi dice mia moglie ma vedendo questo suo comportamento mi vengono dei dubbi. Io la amo come posso fare per non perderla? Alcune volte sbrocca e mi dice che vuole la separazione poi dopo si riprende e mi dice di andare a cena tutti e tre insieme. Io così esco pazzo!!

    • Sandy ha detto:

      Ciao Ale
      grazie di aver contribuito con la tua storia.
      Diventare madre cambia la vita si una donna in modi molto difficili da comprendere per un uomo, anche se vive tutto al suo fianco. Chiaramente questo influenza pure la tua esperienza come padre e marito e fino ad ora sei stato molto bravo e comprensivo nel affrontare la situazione. Parli della depressione parto di tua moglie come una cosa del passato, ma da ciò che racconti nelle righe successive fa pensare che sia ancora molto presente: si sente soffocare, inadatta a fare la madre e la moglie, vuole stare sola, è sempre stanca, è restia ai rapporti intimi, ha sbalzi di umore riguardo la vostra relazione. La depressione non è una malattia di cui ci si libera facilmente e anche dopo anni può andare e venire a suo piacimento, per questo motivo il primo suggerimento sarebbe di convincere tua moglie ad andare da uno psicologo. Qualunque cosa accada fra di voi è importante che lei sia sicura di garantire felicità a suo figlio e a se stessa, di conseguenza sarà anche in grado di funzionare meglio all’interno del vostro matrimonio.
      Molto probabilmente si sente intrappolata nel suo ruolo di madre, che a volte pone davanti a prove che sembrano essere insormontabili. Per questo vuole evadere uscendo con le amiche, allontanandosi da te e da qualunque la faccia sentire costretta. Continua a dimostrarle la tua pazienza e la tua comprensione, ma falle capire che per il bene di tutti e tre è necessario che lei risolva questo problema. Trova del tempo per voi due, senza il bambino e suggeriscile di dedicare una parte del suo tempo a qualcos’altro, che sia lavoro o un hobby. Passerà qualche ora in meno con il bambino, ma quando ci sarà, sarà più serena e dedicata come madre.

      Buona fortuna e non esitare a tornare per altri consigli o per farci sapere com’è andata!

      Ti invito a leggere questi articoli:
      https://arteseduzione.it/problemi-di-coppia-2313
      https://arteseduzione.it/come-riconquistare-la-moglie-1433

      Il team Arte Seduzione

      • Ale ha detto:

        Ciao Sandy e grazie per la tua risposta. Io cerco di pazientare perché ci tengo molto a mia moglie ed a quello che ci siamo costruiti. Sono stato io a spingerla ad evadere un po’ dalla routine è da qualche mese che va in palestra ad esempio o a dirle esci con le amiche vai a prendere un caffè passa del tempo con loro perché non sei solo madre e moglie ma anche donna! Questo è molto importante per me perché vedevo che non stava bene. Ci sono giorni che va bene (lei dice di no ma lo vedo) ed altri giorni in cui mi manda a quel paese e come dicevo sbrocca e dice che si vuole fare le valige (poi non è mai successo). Cerco di stimolarla a fare le cose noi due o insieme a nostro figlio siamo riusciti ad andare da soli a pranzo un mesetto fa ad esempio ma poi se le chiedo facciamo questo o quest’altro non le va mai. Ecco perché lei è insoddisfatta della sua vita e spesso me lo dice perché vorrebbe fare ora quelle che si fa a 20anni ma è giustamente frenata dal senso di responsabilità quindi è “arrabbiata”. Cercherò di starle vicino con pazienza e discrezione senza pressarla tanto non serve a niente, le ho detto anche se ci fosse qualcun altro e lei mi ha giurato di no aggiungendo che se si fosse un altro sarebbe già andata via. Ma sta sempre con il cellulare in mano (ha sempre avuto sto vizio quindi non è adesso) ma sommando tutte queste cose mi vengono i dubbi. Ripeto lei mi ha sempre detto tutto dove va e con chi va poi non so se mi dice la verità ma io ci voglio credere quindi cerco di levarmi dalla testa qualcosa di brutto (. Speriamo che vada tutto per il verso giusto e che lei ritrovi se stessa e si renda conto di quello che succede e sta facendo (anche i genitori soffrono nel vederla così). Quindi devo convivere con questi alti e bassi al momento perché è lei che deve se vuole cambiare rotta. Io ci sono ma non voglio pressarla perché sarebbe peggio!! Quando infatti fa le cose con le amiche esce ecc i giorni seguenti è sempre più rilassata. Quindi diciamo che un giorno a settimana lo dedica alle sue uscite con la cugina o qualche amica anche di sera e va bene così ma vorrei che avesse anche tempo per me tutto qui. Andiamo avanti con fiducia.

        • Sandy ha detto:

          Ciao Ale,
          bentornato.
          Tu stai procedendo molto bene, ma oltre a farla distrarre con il divertimento, le amiche e le cose che la fanno sentire ancora una ventenne con meno responsabilità, ha sicuramente bisogno di qualcosa che le dia uno scopo. L’unica cosa che fa che le da un vero scopo sembra essere la madre, da cui viene il suo problema. La palestra è un passo avanti, ma probabilmente qualcosa che può costruire nel tempo, veder crescere grazie a lei, può cambiare le cose. Mi riferisco a un lavoro, un corso, un progetto qualcosa a cui dedicarsi che la faccia sentire valida oltre al ruolo di mamma.

          Buona fortuna!

          Il team Arte Seduzione

          • Ale ha detto:

            Ciao Sandy grazie per la risposta. Mia moglie ha trovato un lavoretto stagionale in un bar lavora 3/4 a settimana. Speriamo sia così come dici te. Io con la mia coscienza sto abbastanza bene perché sto facendo il possibile per farla stare bene. Ma certe volte non la capisco. Vediamo come va nel prossimo periodo sta settimana ad esempio siamo stati a cena fuori una volta con degli amici e poi ad un compleanno…lei è uscita solamente ieri con una sua amica dopo il lavoro. Ci vorrà tempo ma non può non prendersi le sue responsabilità. Sono una persona che lascia molto fare mi fido perché non credo che tenere in gabbia qualcuno possa servire a qualcosa anzi. Ogni tanto però le dico che esagera ma poi non posso imporre niente perché ognuno di noi fa le sue scelte. Questo non significa essere passivi è che poi faremo tutti i conti con quello che abbiamo scelto di fare. La amo veramente tanto non so cosa fare di più di quello che sto facendo…essere “duri” non serve ho già parlato e riparlato quindi ora sta a lei. Io le sono vicino cerco di capirla di aiutarla perché ci tengo a lei a nostro figlio…

          • Sandy ha detto:

            Ciao Ale,
            bentornato.

            Sul tuo comportamento in questa situazione non si può davvero dire nulla, è ineccepibile. Per quanto sia difficile, assicurati solo di continuare con questa impostazione anche se dovesse diventare più difficile, sia per il tuo bene che per quello di tuo figlio.

            Il fatto che stia lavorando è u ottimo segno e associato alla libertà che le lasci di capire cosa vuole, lei ha tutti gli elementi per ritrovare un equilibrio. Data la situazione, mi sento di insistere sui benefici che può ricevere dall’andare d uno psicologo. Non pensarla come una misura riparatrice, ma più come una terapia continua per che abbia sempre qualcuno con sui confrontarsi senza sentirsi additata e che la guidi verso la giusta strada. Uno psicologo può davvero aiutarvi a venire fuori da questa situazione senza che il vostro matrimonio ne risenta ulteriormente.

            Come dici tu ci vorrà tempo, ma è pur sempre una madre e ad un certo punto si accorgerà di come le sue decisioni influiscano direttamente su suo figlio e di quanto sia indispensabile la sua presenza. Il fatto che tu sia stato un solido appoggio tutto il tempo sarà un punto in più per rafforzare la vostra relazione.

            Buona fortuna!

            Il team Arte Seduzione

  9. Toto ha detto:

    Grazie Sandy, per aver risposto purtroppo è così non vuole più sapere niente di me, la sua scelta è così mi sta aspettando che torno per dirmi la sua decisione, e di come organizzarci per la separazione, tutto questo lo so non è facile per me, anche perché sono stato sempre leale nei suoi confronti,tutto questo non me l’aspettavo e non so come reagiro’a questo impatto il mio arrivo a casa è per venerdì 14 luglio, se puoi darmi un consiglio prima che arrivo, ti ringrazio, ciao

    • Sandy ha detto:

      Ciao Toto,
      mi dispiace molto che la tua situazione sia così critica.
      Rimani calmo, qualunque cosa accada, prenditi dei giorni per reagire, potresti pentirti di qualunque reazione o parola, vista la situazione.
      Ascoltala e cerca di capire se c’è una speranza per il futuro o no, se questa separazione per lei sia definitiva o veda speranza nel caso tu cambi o cambi qualcosa in lei.
      on ti scoraggiare e fai quello che ti chiede.

      In bocca al lupo

      Il team Arte Seduzione

  10. Francesco ha detto:

    Ciao a tutti mia moglie dice di non amarmi più siamo giovani io 28 lei 25 con un figlio piccolo di 3. Purtroppo l ho trascurata molto anche a livelli di rapporti da circa 3 anni ed adesso lei è giunta alla conclusione che è troppo tardi. Cosa posso fare?

  11. Ale ha detto:

    Ciao Sandy,
    non riesco a rispondere al tuo messaggio quindi lascio un commento. Ieri sera ho visto mia moglie strana, pensierosa si è messa sul divano da sola (poi è tornata a letto) ma la vedevo con la faccia triste. Le ho chiesto cosa avesse fatto che cosa le passa per la testa lei mi ha risposto di non iniziare a fare la paternale (sotto questo aspetto sono un po’ pesante perché mi piace parlare dei problemi per risolverli ma spesso posso risultare pesante), mi diceva se dovevo stare lì per forza (probabilmente voleva stare da sola con i suoi pensieri). Detto questo me ne sono andato a dormire. Qualcosa che non torna c’è ma se lei non parla come faccio mi sa solo dire che è stanca che l’ho stancata che il matrimonio non è per lei ecc. E’ un modo abbastanza infantile secondo me. Devo solo aspettare forse arriverà il giorno che parlerà se è successo qualcosa (tradimento) quindi lei si sente in colpa e sta così oppure non lo so veramente. Mentre ero lì vicino a lei mi ha detto come per rimproverarmi che le ho detto che con una famiglia ed un figlio piccolo non si può uscire tutti i fine settimana va bene la libertà ma sempre nel rispetto di chi ti sta vicino. Le ho ribadito che non le proibisco nulla perché non sono nessuno ma che bisogno cambiare registro in un modo o nell’altro. Sempre senza discutere o arrabbiarsi perché non serve e poi perché non sono così caratterialmente. Ma cerco di essere fermo per metterla davanti alla responsabilità del matrimonio e di nostro figlio di tre anni. Cambia spesso umore a pranzo la sento che sta bene la sera poi sta così…bho io come si dice la lascio cuocere nel suo brodo sarà lei ad assumersi le sue responsabilità con me con il bambino e con tutte le persone che nei momenti di difficoltà le sono state vicino. Più di questo non so che fare davvero e la testa viaggia se c’è un altro oppure se dovesse finire tutto tante cose. Cerco di rimanere calmo per mio figlio e per l’amore che provo per mia moglie ma è difficile. Come hai detto te il mio atteggiamento non deve cambiare anche se si complica tutto ma faccio una fatica immane.

    • Sandy ha detto:

      Ciao Ale,

      ora sta a lei crescere e agire, ha al suo fianco un compagno che ha avuto molta pazienza e se si è confrontata con le amiche e conoscenti sa di essere fortunata, in situazioni come questa non tutti hanno chi li aspetta alla fine.

      Ti suggerisco di provare un nuovo approccio, può essere un pò rischioso vista la sua posizione, ma al massimo accelera solo l’inevitabile, ed è l’indifferenza. Non verso di lei, ma verso la sua ostilità per questa nuova vita da madre. Falle vedere che a questo punto tu puoi solo pensare a mandare avanti la vita tua e di tuo figlio nel migliore dei modi. Niente “paternali”, niente discussioni, non cercare di venirle incontro ne di darle contro, semplicemente falle credere che ti sei arreso e stai andando avanti. Vuole uscire ogni week end? Tu non fare una piega. Vuole uscire tutti i giorni. Sii forte e rispondi “ok” e lasciala andare senza mostrare la minima opposizione.

      Lo scopo è quello di farle vedere “ dall’esterno” come la sua famiglia continuerà senza di lei anche se lei va via, come non le stai sul fiato sul collo aspettando che lei torni da te, ma ti sei stufato di combattere e si renda davvero conto di quanto sta perdendo.

      D’altronde se la sua intenzione dovesse davvero essere quella di non dare una chance al vostro rapporto e continuare a mettere il suo ruolo di madre al secondo posto, sarà bene che si abitui all’idea che non fate affidamento su di lei e che veda cosa questo comporta. Lei è abituata a pensare che può crogiolare nella sua crisi e ogni volta quando si gira, voi siete li ad aspettare che lei vi dia importanza quindi le è più difficile capire quanto sta rischiando.

      Non parlo di atteggiamenti passivo aggressivi per farla sentire ripudiata, parlo di comportarti razionalmente come se ormai lei non fosse più parte attiva della famiglia. Falle vedere che se lei non prende il controllo della situazione e non si decide, lo fai tu, tuo figlio non può attendere che lei sia pronta a creargli attorno un ambiente stabile, a lui serve ora.

      Spero davvero che la tua famiglia ritrovi l’armonia, ma se così non dovesse essere, sarà importante che tu trovi la tua e che tuo figlio non senta il tuo risentimento, ma abbia un padre in grado di esserci per tutti e due. Per questo la tua felicità personale ora deve venire prima, è giusto che si pensi anche a te.

      Ti consiglio vivamente di leggere questi articoli:
      https://arteseduzione.it/come-rifarsi-una-vita-dopo-la-separazione-1939
      https://arteseduzione.it/come-capire-se-lei-e-una-bugiarda-2811

      In bocca al lupo

      Il team Arte Seduzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Recuperare La Tua Ex In Soli 14 Giorni

Scarica gratis 3 guide indispensabili per riavere la tua ex.

Scarica una Copia