Trasforma La Tua Vita Sentimentale e Diventa un Maschio Alfa in Soli 14 Giorni

Scarica gratis 4 guide indispensabili per ottenere tutto ciò in soli 14 giorni.

Scarica Una Copia

Massaggio Erotico: dalla Teoria all’Estremo Piacere

Pensi che per fare un massaggio erotico ti basterà fare un semplice massaggio al/alla partner prima del sesso, prendendo un buon olio, accendendo due candele e mettendo su un po’ di musica? Beh, l’olio, le candele e la musica vanno bene, il massaggio erotico si fa prima del sesso in quanto porta inevitabilmente ad avere un rapporto… ma non si tratta di un semplice massaggio!

massaggio erotico

Come Far Godere una Donna?

Scopri subito 17 consigli pratici che ti permetteranno di diventare un dio del sesso.
Inserisci la tua email nel box sottostante per ricevere il report gratuito.

È molto più intenso, più eccitante e particolare, e si rivela un trattamento letteralmente in grado di elevare il piacere di chi lo riceve, aumentare il desiderio sessuale, rafforzare una relazione e molto altro. Adesso, non ti starò ad elencare tutti gli altri vantaggi del massaggio erotico, soprattutto perché spero che tu decida di provarlo già da stasera (così constaterai ogni vantaggio e beneficio in prima persona), e poi perché vedrai che leggendo questo articolo riuscirai a immaginarti ogni aspetto positivo… Pronto/a per partire?

La differenza tra un normale massaggio e quello erotico.

massaggio normale vs massaggio erotico

Molti pensano che il massaggio erotico sia poco di più che un semplice massaggio… ma questo è un grande errore. Per intraprendere questo viaggio all’interno del piacere, è fondamentale invece che tu capisca quali sono le differenze tra questi due massaggi. La verità è che la prima parte del massaggio erotico è molto simile al massaggio normale ma, con il passare del tempo, il procedimento cambierà e non verrà tralasciata alcun parte del corpo. La prima fase sarà quindi utile per far rilassare chi riceve il messaggio e anche per permettere alla persona di rimanere stupita in un secondo momento. In seguito, tutto si evolverà e si farà sempre più eccitante.

Il massaggio erotico è speciale non tanto per le manualità utilizzate, ma molto più per il fatto che il corpo viene massaggiato nella sua totalità. Pertanto, come vedrai più avanti, si basa su tecniche tradizionali, ma sono state apportate alcune modifiche che consentono di renderlo unico e, appunto, erotico. Molte delle persone che decidono di iniziare a deliziare la/il partner con questo particolare trattamento manuale (e non solo…), si impegnano realmente ad imparare le classiche manovre del massaggio, in modo da rendere il tutto più rilassante, più efficace e completo sotto ogni punto di vista. In seguito, vedrai quali sono le tecniche e sarai tu a decidere se impararle oppure no.

massaggio svedeseIl massaggio normale (professionalmente conosciuto come “massaggio svedese”) è considerato il più semplice tipo di trattamento manuale che si possa eseguire, e da esso nascono il 90% di tutti gli altri tipi di massaggi esistenti, composti da alcune modalità nate dalle variazioni delle tecniche attuate per farlo. Anche nel caso del massaggio erotico, tutto parte da quelle stesse semplici manualità. Questo insieme di manovre modificate al fine di elevare la libido e la soddisfazione all’interno della coppia, gira il mondo da diversi secoli ed è considerato il massaggio più eccitante in quanto, dopo un certo “riscaldamento”, chi massaggia va a concentrarsi sulle zone erogene con l’obiettivo di raggiungere nuovi livelli di piacere.

Diverso tempo fa, esistevano anche dei centri in cui massaggiatori e massaggiatrici effettuavano questo tipo di massaggio. Adesso ci sono, ma sono decisamente nascosti… e illegali! Tuttavia, quando una coppia sta bene, non ha bisogno di andare da qualcuno che si occupi di “massaggiare” la propria libido: la confidenza, la fiducia e l’intimità tra due partner, permette a entrambi di lasciarsi andare molto di più e quindi di godere molto di più.

È utile che tu sappia, che i massaggi classici possono aiutare una persona a rilassarsi, ma quelli erotici possono contribuire a trattare anche i vari problemi di salute sessuale, come la difficoltà a raggiungere l’orgasmo (sia per quanto riguarda le donne che gli uomini), l’erezione o i problemi relativi all’eiaculazione precoce, etc..

In più, è capace di rafforzare il legame sentimentale presente tra due persone: contatto fisico, piacere ed esperimenti a letto sono una buona ricetta per ravvivare o mantenere viva la vita sessuale di una coppia, ma sono anche ottimi per creare una maggiore intimità e complicità tra due persone. Tutte queste cose rafforzano decisamente il legame e fanno sentire due persone molto più unite, cosa che ovviamente non accade o che accade in maniera molto limitata quando ci si sottopone o si effettua un normale massaggio.

Le tecniche del massaggio erotico.

Le tecniche del massaggio erotico

Come ti ho detto, le manualità iniziali sono le stesse del massaggio classico e, andando avanti, diventeranno sempre più sensuali e avranno ben poco a che fare con le classiche tecniche, ma piuttosto diventeranno tecniche sessuali, che consentiranno di far provare piacere sia all’altra persona che e a te. Sì esatto, il massaggio erotico ha un effetto stupendo non solo su chi lo riceve, ma anche su chi lo fa. La cosa si fa sempre più eccitante, non è vero?

Per provare questo massaggio, dovrai iniziare con le manovre vere che potranno essere dei semplici movimenti circolari, sfioramenti e/o piccole pressioni. Chi prende molto sul serio questo massaggio e vuole divertirsi di più e/o rilassare al massimo il/la partner o procurare anche degli specifici benefici fisici (che vanno otre al piacere sessuale), decide di imparare le tecniche dello Shiatsu e di molti altri tipi di massaggi speciali, che verranno accentuati dal contatto diretto della pelle e abbinati efficacemente alla successiva stimolazione sessuale. Tuttavia, sappi che, a parte i movimenti circolari, gli sfioramenti e le pressioni, le principali manovre sono quelle che conosciamo quasi tutti e che spesso facciamo anche inconsapevolmente, come l’impastamento e la frizione.

Pertanto, sta a te decidere se imparare qualcosa in più oppure no, ma io ti consiglio di farlo: la tua abilità sarà un ulteriore fattore di eccitazione e il massaggio avrà decisamente ancora più effetto. Inoltre, imparare alcune manovre basi del massaggio non è difficile, anche se dovrai sempre procedere con delicatezza ed evitare di effettuare il massaggio erotico in caso il/la partner abbia dolori muscolari o alle ossa (o al massimo potrai massaggiare comunque il suo corpo evitando la parte dolorante). Questo perché quando non siamo esperti e c’è qualche fastidio in corso, la nostra manualità potrebbe contribuire ad alleviare il dolore, ma anche a peggiorarlo.

Naturalmente, il resto lo dovrai fare da te: la seconda parte non la potrai imparare da nessuno. Ma potrai solamente sperimentare il piacere del/della partner, osservare le sue reazioni e lasciarti andare. Ad ogni modo, prima di confonderti le idee, ricapitoliamo… La prima parte del massaggio si basa principalmente sulle manualità del massaggio svedese, mentre la seconda sale ad un livello molto più intimo e sessuale.

Tuttavia, per rendere il massaggio erotico speciale, c’è un segreto: il contatto pelle a pelle. Questo è fondamentale. Dovrete essere entrambi completamente nudi. Questo tipo di contatto scatena nel corpo la produzione di tutti quegli ormoni che provocano sensazioni piacevoli e, inoltre, essere nudi fin dall’inizio vi consente di non interrompere i momenti di piacere spogliandovi, evitando anche che abiti o biancheria intima minimizzino il piacere. Detto questo, adesso ti racconterò come fare un massaggio erotico, partendo da un esempio di base molto semplice, ma comunque estremamente efficace.

Iniziamo il massaggio erotico: ecco un esempio di quello che potrai fare…

Iniziamo il massaggio erotico

Il mio consiglio è quello di iniziare facendo mettere il/la partner disteso/a a pancia in giù. Dopodiché, mettiti a sedere a cavalcioni su di lui/lei appena sotto i glutei e, ovviamente, senza vestiti. Durante questa prima parte del massaggio potrai spostarti con facilità su e giù sul corpo del/della partner e, all’occorrenza, spostarti su fianco. A questo punto, potrai iniziare a spandere l’olio sulla schiena e le spalle con un semplice sfioramento della pelle. In seguito, potrai cominciare a “impastare” delicatamente la parte superiore del corpo del/della partner, proprio come se tu stessi impastando la pasta della pizza, ma solo in maniera molto più delicata (so che non è eccitante pensarlo, ma una volta che ti ritroverai nel momento ti assicuro che non penserai più alla pizza!). Potrai alternare l’impastamento con lo sfioramento, le digito pressioni e i movimenti circolari. Dopo aver massaggiato tutta la schiena e le spalle, passa alle braccia e poi scendi lentamente sui glutei e le gambe fino ad arrivare ai piedi.

Ovviamente, tutto questo non dovrà essere un massaggio semplice in cui usi le manualità giuste e basta. Assolutamente no! Dovrai metterci del tuo. Lasciarti andare, strusciare il tuo corpo su quello che stai massaggiando, leccare alcuni punti (per questo ti consiglio di usare l’olio d’oliva che, come olio da massaggio, è perfetto, sicuro e fa molto bene alla pelle di entrambi), baciare il suo corpo, eccitarti e seguire quello che ti dice il piacere. Fai quello che ti senti di fare.

Una volta completata l’intera parte posteriore del corpo del/della partner, potrai farlo/a girare e rimetterti nuovamente a cavalcioni, leggermente più sotto dei genitali, spostandoti su e giù in base all’esigenza. Decidi tu da dove partire, ma non dimenticare che i genitali li potrai sfiorare con il tuo corpo, toccarli velocemente per aumentare la tensione sessuale e l’eccitazione, ma dovrai concentrarti su di essi per ultimi, poco dopo che avrai giocato con i capezzoli.

Naturalmente, anche per quanto riguarda la parte davanti del corpo dovrai lasciarti andare e rendere questo massaggio davvero erotico, sensuale e unico. Dovrai naturalmente usare l’olio e provare diversi tipi di stimolazione, per capire cosa piace di più al/alla partner. A questo punto, voglio ricordarti una cosa importante, che forse ti incentiverà a impegnarti ancora di più nel massaggio erotico: non solo farà eccitare anche te, ma più farai impazzire l’altra persona e più lui/lei avrà voglia di restituire il favore e di far provare molto piacere anche a te!

Cosa succede durante l’ultima parte del massaggio erotico…

massaggio erotico ai capezzoli

Quando arriverai ai capezzoli, ti assicuro che il/la tuo/a partner non vedrà l’ora che tu parta con la stimolazione dei genitali. Entrambi sarete caldi, bagnati e pieni di desiderio. Sicuramente la voglia di arrivare alla penetrazione sarà tanta, ma ancora non sarà il momento giusto ed è proprio in questo momento che dovrai far salire la tensione sessuale alle stelle! Inizia con sfioramenti delicati e baci intorno ai genitali, baci sulla pancia, baci all’inguine e nella zona interna delle cosce. Poi, quando senti il/la partner fremere o tremare dal piacere, potrai iniziare a stimolare i genitali più internamente, ma senza fretta.

Per le donne sarà molto importante stuzzicare clitoride e punto G, mentre per gli uomini sarà fondamentale giocare con lo scroto, con la parte superiore del pene (con la lingua) e massaggiare delicatamente la zona compresa tra il retto e i testicoli, dove si trova un muscolo che svolge un ruolo cruciale sia per quanto riguarda l’erezione che per l’orgasmo e l’eiaculazione maschile. Naturalmente, mentre una donna può essere facilmente stimolata sia con le mani che con la lingua, bisogna ricordarsi che la parte superiore del pene è molto sensibile alle dita e, a meno che la mano che massaggia non sia estremamente unta, sarà meglio evitare di usare le mani: se l’uomo sente male potrebbe ovviamente perdere l’erezione e l’atmosfera del massaggio sarebbe rovinata.

I consigli (molto) utili…

massaggio erotico consigli

Ovviamente, anche se l’eccitazione è tanta, è opportuno evitare di velocizzare il processo e di stimolare troppo freneticamente il/la partner. So che la voglia di farlo sarà tanta, ma se si tratta della donna sappiamo bene che potrà facilmente avere una serie di orgasmi anche uno dietro l’altro o a breve distanza tra loro. Se invece si tratta di un uomo, questa stimolazione potrebbe portarlo all’orgasmo e per riprendere l’erezione, come sai, ci vorrà un po’ di tempo. Pertanto, se dopo il massaggio vuoi che ci sia la penetrazione e un bel rapporto sessuale, considera di rallentare un po’. Allo stesso modo, quando arriverete alla penetrazione, se volete che il rapporto duri abbastanza godetevi delle emozioni lente unite a delle spinte lente: l’eccitazione accumulata con il massaggio potrebbe fare ad entrambi dei “brutti scherzi”!

Durante il massaggio erotico, ti consiglio di prestare una particolare attenzione alle reazioni del/la partner, in modo tale da capire cosa gli/le piace di più, quali sono le zone più sensibili e quali sono le manualità che apprezza maggiormente. Questa “osservazione” ti aiuterà a diventare sempre più abile nel massaggio erotico e vedrai che ogni qualvolta deciderai di farlo, donerai all’altra persona sempre più piacere. Di conseguenza, il desiderio sessuale nei tuoi confronti si eleverà e aumenterà anche la frequenza dei vostri rapporti… Ci puoi scommettere!!

Ricorda inoltre che nel massaggio erotico non è importante seguire una logica specifica, ma è invece fondamentale lasciarsi andare. Perciò, quello che ti ho indicato è solo un esempio di massaggio dal quale iniziare e prendere spunto, ma tu potrai anche decidere di iniziare a massaggiare dalla testa o dai piedi o anche dai glutei e fare del tuo massaggio erotico una vera e propria esperienza personalizzata. L’unica cosa che ti suggerisco di fare ogni volta è partire dalla parte posteriore del corpo. In questo modo, riuscirai a creare un desiderio e una tensione sessuale crescente e molto utile per rendere sia il massaggio che il seguente rapporto ancora più eccitante e speciale.

Potrai accendere ancor più l’atmosfera utilizzando alcuni sex toys. Questi potranno eccitare ancor più entrambi, in quanto la nostra mente (grazie alla società odierna basata su preconcetti limitanti e spesso su mentalità chiusa) è portata a pensare che usare questi giocattoli sia un atto estremamente trasgressivo o proibito, e questo accentua sempre i livelli di piacere e desiderio.

Prima del massaggio erotico…

Come ben sai, “tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare” e, in questo caso, c’è di mezzo non solo la preparazione (senza la quale sarà difficile iniziare ad effettuare il massaggio) ma anche l’umore. Infatti, quest’ultimo è un elemento fondamentale: se tu non hai davvero voglia di fare il massaggio completo al/alla tuo/a partner, quasi certamente andrà male e non sarà eccitante come dovrebbe. Se è la donna a sottoporsi al massaggio e lei si vergogna del suo corpo, non si lascerà andare abbastanza, magari lo interromperà e quindi neanche in questo caso l’esperienza andrà come dovrebbe andare.

Questi erano esempi molto comuni, ma ovviamente possono capitare anche tante altre cose che potrebbero creare cattivo umore anche ad entrambi e rovinare completamente l’atmosfera e la buona riuscita del massaggio. Perciò, è opportuno scegliere il momento giusto, quando tutti e due siete tranquilli, a vostro agio, non avete fretta e, soprattutto, avete davvero voglia di stare insieme.

Potranno aiutarvi candele o luci soffuse, musica rilassante, un buon drink prima di iniziare e anche un po’ di romanticismo non guasterà. Inoltre, è opportuno preparare il luogo dove vi posizionerete, munendovi di asciugamani e/o di un materassino per campeggio.

Scegli l’olio con molta cura. Come ti ho detto, per conciliare al meglio il sesso orale con il massaggio, le carezze e il contatto pelle a pelle, l’olio d’oliva sarà perfetto, in quanto non ci saranno problemi se te lo ritroverai in bocca, e lo stesso vale per quello di girasole. Questi saranno anche più sicuri, ovvero è raro che comportino arrossamenti nell’area genitale che, come sai, è molto più delicata rispetto a molte altre parti del corpo.

Naturalmente, se non hai intenzione di giocare con la lingua, potrai anche usare un qualunque olio da massaggio (mandorla, jojoba, nocciola, Argan, avocado… e/o misti) ma, onde evitare reazioni allergiche, ti suggerisco di acquistare un prodotto biologico e anche di conoscere eventuali allergie del/della partner. Ad ogni modo, ricorda che tra i classici oli da massaggio, quello alle mandorle è uno dei migliori, in quanto consente alle mani di scivolare senza intoppi e la pelle lo assorbe abbastanza lentamente, perciò non lo dovrai riapplicare troppe volte.

Infine, ricorda di prestare attenzione alle tue unghie, che potrebbero ferire il/la partner soprattutto nelle parti intime. Inoltre, se l’olio è freddo, ricorda di riscaldarlo lievemente a bagnomaria. Spengi i vostri telefoni: potrebbero distrarvi sul più bello…. Ma non dimenticare che le cose più importanti sono la delicatezza, la lentezza e il contatto: tutti elementi che possono aumentare il piacere.

MAI interrompere il contatto pelle a pelle, in quanto questo è uno dei principali fattori di eccitazione e di successo del massaggio erotico.

Perché fare un massaggio erotico?

perchè fare un massaggio erotico

Beh, penso che con quello che hai letto finora avrai capito che il massaggio erotico ha un potere enorme su di te, sul/sulla partner e sulla vostra relazione. In molti casi, è stato dimostrato che è in grado di salvare la vita sessuale delle coppie, che può riaccendere il desiderio e che aiuta entrambi i partner a conoscersi meglio a livello sessuale, a diventare più intimi e a lasciarsi andare durante il sesso.

Naturalmente, non è necessario che un rapporto “vada male” per farlo… anzi! Se tutto va bene tra te e la persona con cui stai andrà ancora meglio: il massaggio erotico vi consentirà di sperimentare nuovi livelli di piacere, di sentirvi più sicuri nell’ambito sessuale, di aumentare il feeling tra voi e di rafforzare il vostro legame.

Questo è dovuto molto al contatto pelle a pelle e, infatti, sono molti i sessuologi che lo consigliano alle coppie, in quanto questo tipo di contatto (soprattutto quando due persone sono completamente nude) consente non solo di aumentare l’eccitazione, ma anche di elevare la produzione di tutti quegli ormoni in grado di generare piacere, benessere, felicità e di allentare i livelli di stress (come la serotonina)…

Quindi cosa stai aspettando a provare questa nuova esperienza? Decisamente, non può fare che bene a entrambi!

Ti potrebbero anche interessare:

Pubblicato in Sessualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ancora Per Oggi Puoi Scaricare Gratis Il Report Come Diventare Un Dio Del Sesso in 5 Passi

Gia Scaricato Da Piu Di 4.500 Persone!
Inserisci Solo la Tua Email Per Riceverlo!

Sai Come Far Godere una Donna?

Scarica gratis 4 tecniche indispensabili per diventare un dio del sesso.

Scarica Ora