Come avvicinarti all’uomo dei tuoi sogni: i segreti dell’approccio

Hai mai visto un ragazzo così meraviglioso da voler essere tu ad avvicinarti a lui senza aspettare una sua mossa? Questo accade. È normale. Inoltre non ci sono leggi che dicono che necessariamente deve essere un uomo ad avviare un approccio. Infatti puoi cominciare tu oppure fare in modo di “invitarlo” a fare questo passo verso di te. A te la scelta!

Magari ti piace così tanto un uomo da non poter perdere tempo. Uno sguardo, mezzo sorriso e già ti immagini un bacio con lui e le camminate sulla spiaggia… I classici sogni ad occhi aperti che si fanno quando ci piace una persona. È parte dell’essere donna. Sorridi e sei felice tra i tuoi pensieri poi, d’un tratto,  la realtà ti colpisce come una pugnalata nella schiena…. Dovresti lasciare che sia lui a fare la prima mossa, o almeno così dicono!

Però, mentre stai per andartene pensi al perché non potresti essere tu ad approcciarlo. Sappi che veramente non c’è nulla che te lo vieti. Infatti cosa ci sarebbe di male? Tutte le donne si trovano a questo bivio almeno una volta nella loro vita. Il consiglio è di fare ciò che ti senti. Se lo vuoi… vai a prendertelo! A questo punto dovrai scegliere se fare in modo che lui venga da te o buttarti nell’approccio come non hai mai fatto prima o come non sei abituata a fare.

Nel primo caso può anche essere semplice “invitarlo da te”, sempre se il ragazzo recepisce il messaggio. Generalmente è così, basterà fare un gioco di sguardi con lui e sorridergli. Ma dovrai fare lo sguardo giusto. Uno che dica “mi piaci e voglio essere notata da te”. Come un invito insomma.  Questo è il momento di tirare fuori la tua occhiata più sexy e più misteriosa, che durerà solo pochi secondi  ma sarà in grado di lasciarlo senza fiato.

A quel punto lui verrà da te. Tuttavia, puoi essere che non abbia capito, o che non abbia il coraggio, o che (purtroppo) non sia sicuro di provare interesse per te. In caso non basti tutto quello che hai fatto, potrai sempre passare tu all’azione e fargli capire quello che c’è capire o anche cambiare idea su di te.

Allora dovrai eseguire la prima mossa. A molti ragazzi piace quando una ragazza decide di avvicinarsi a loro, anche perché allora non avrebbe da fare lui tutto il “lavoro”. Inoltre, partendo tu, gli dimostrerai che sei sicura di te e che sai quello che vuoi. Altra cosa importante, riuscirai a rendere il ragazzo più tranquillo, in quanto non deve farsi coraggio pensando che potresti rifiutarlo. Perciò come vedi, l’approccio fatto da una donna è un gesto molto apprezzato dalla popolazione maschile.

Questo è sicuramente un buon inizio per ottenere l’interesse dell’uomo in quanto tu ti sarai dimostrata diversa da molte altre ragazze. Una volta avvicinata, ti basterà utilizzare un “ciao” ed una domanda relativa al posto o alla situazione in cui vi trovate. A quel punto, se non sai più cosa dire, fagli qualche domanda riguardo a quello che fa nella vita ed a cosa gli piace fare.

In tutto questo, dovrai essere fiduciosa, altrimenti non passerete facilmente alla fase successiva della seduzione, cioè al “rapport”, in cui ci sarà una vera e propria conversazione e tanto altro.

Apparire fiduciosa per il “tuo” ragazzo, lo metterà in una posizione di sfida, in quanto lui capirà che sei sicura di te e dovrà dimostrare altrettanto. Questo creerà le basi dell’attrazione che andrai poi ad ampliare con altri tuoi comportamenti ed aiutandoti con il linguaggio del corpo (fase attrazione). Attenzione però… questa sicurezza non dovrà tramutarsi in arroganza. C’è perciò una linea sottile da non superare e da non sottovalutare.

Inoltre… chi ha detto che ad un uomo non piace ricevere complimenti? Ogni tanto fa piacere, visto che sono sempre gli uomini a farli nelle prime fasi della seduzione. Perciò, dato che l’approccio è il tuo e conduci tu stavolta, non sarà una cattiva idea complimentarsi con lui  per il suo taglio di capelli o per la maglietta che indossa ad esempio. Questo può sembrare banale ma, in realtà,  per un ragazzo è importante e penserà: “Che bello! È la mia giornata fortunata! Una bella ragazza si è avvicinata a me e le piacciono i miei capelli!”. Non male come inizio, non credi? Una volta ogni tanto un uomo se lo può anche meritare! (Forse!?)

Dopodiché… il resto verrà da sé e lui saprà cosa fare e dire grazie alla tua prima mossa. L’importante è ricordarsi che dovrai davvero essere sicura di te stessa quando ti avvicinerai al ragazzo che ti piace. Ma voglio darti ancora qualche altro suggerimento prima di lasciarti alla pratica.

Prima di partire per l’approccio, controlla che l’uomo in questione non abbia al seguito troppi amici.

In questo caso, il consiglio è quello di cogliere l’attimo ed agire in un momento in cui si ritrova da solo. Lo stesso vale per te: non portarti dietro tutte le tue amiche. Perché? Ecco i motivi:

  • Potrebbero distrarti.
  • Potrebbero metterti in imbarazzo.
  • Potrebbero farti concorrenza…

Mi sembrano tre motivi abbastanza validi per procedere al tuo approccio in solitudine… non è vero? Non sei a scuola dove sarebbe quasi normale e, in più, potresti quasi spaventare il ragazzo e farlo allontanare! Essere da solo con tante donne davanti potrebbe anche intimidire un uomo che non si aspettava di ritrovarsi in una simile situazione.

Se poi non trovi l’attimo in cui è da solo, accordati con le tue amiche e andate insieme… Fino a che loro non faranno in modo di farvi restare da soli! L’uomo che hai scelto si sentirà più a suo agio (ed anche tu) e questo vi darà la possibilità di conoscervi senza interruzioni.

Questi sono i trucchi per avviare un approccio in piena regola… anche se non sei tu l’uomo! E ricorda: non dovresti farti problemi a riguardo… La seduzione è davvero per tutti e sicuramente tu sarai più brava del ragazzo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Trasforma La Tua Vita Sentimentale e Diventa un Maschio Alfa in Soli 14 Giorni

Scarica gratis 4 guide indispensabili per diventare un uomo di successo e un vero seduttore.

Scarica una Copia